L'azienda|Informazioni|Contattaci

Piste ciclabili: Salento guida Europea?

di Umberto Duca
Presidente Circolo Culturale Telematico
(Roma)

Il dibattito, autorevolmente lanciato tempo fa dalla Provincia di Lecce, dalla Fondazione Semeraro e da altre importanti organizzazioni nazionali ed internazionali di settore, sul rapporto tra l'eccezionale territorio salentino e la risorsa cicloturistica, non può che interessare profondamente ogni studioso ed ambientalista italiano.

L'esperienza di alcune realtà metropolitane italiane, in cui sembrerebbe che la ciclabilità cittadina stenti ad affermarsi, tra difficoltà e degrado, non può, per le molte diversità, rappresentare a nostro parere punto di riferimento per una diversa realtà che può divenire di valore europeo, ove si considerino:

1) La straordinarietà geografica del territorio salentino. Anche se l'osservazione può apparire naturale per chi la vive, non si dimentichi mai la particolarità di un territorio ad altimetria bassa che coniuga trasversalmente " coast to coast " due importanti realtà marine continentali. E'davvero una situazione rara e felice a livello europeo. Non si dimentichi quanto, tanto per fare un esempio, nazioni come la Spagna o la Grecia, e addirittura in maniera notissima giganti come gli USA, vadano investendo per lo sviluppo del turismo " coast to coast " intermarittimo, naturalmente su ben altre distanze, e certamente basandosi sul mezzo automobilistico. Analoga osservazione, quindi, riguardo la naturale brevità dei percorsi, del tutto adatta all'uso della bicicletta per larghe fasce di fruitori.

2) L'esplosione a livello europeo della pratica ciclistica amatoriale, in particolare come attività legata all'esplorazione del territorio durante le vacanze estive, è sempre più connessa alla borghesia europea capace di turismo colto ed intellettuale, quindi valorizzante i luoghi di accoglienza. Riuscire ad intercettare questo fenomeno crescente, legato tra l'altro a pressochè tutte le fasce d'età e spesso di tipo familiare, rappresenterà a nostro avviso una delle sfide turistiche europee del millennio. Il Salento appare, pedalabilmente parlando, in pole position rispetto a tale sfida, capace di rappresentare una possibile formidabile risorsa di fondo per i prossimi anni.

3) Scartando alcune visioni ambientalistiche estreme, comunque largamente minoritarie, appare chiaro come una presenza anche massiccia di cicloamatori familiari nei mesi estivi non comporti alcuna difficoltà di relazione, in alcun territorio, con qualunque tipo di attività economica di base dell'area, in termini naturalmente di correttezza e non invasività delle attività stesse. L'incontro di culture determinato da un tipo di turismo per sua natura rispettoso può invece determinare fattore di ulteriore crescita della civilissima società salentina, e della sua imprenditorialità turistica. Né va dimenticato che un moderno percorso ciclabile attrezzato, e frequentato, prevede, nel suo sviluppo, momenti espositivi ed anche commerciali delle attività economiche locali ( come non pensare qui alle cultura vinicola salentina, ad esempio? ).

Su queste basi di ragionamento, ci appare evidente come l'ipotesi del Salento come terra del pedale estivo per larghe fasce di visitatori sia un'ipotesi affascinante per chiunque, nel nostro Paese e fuori, ami la natura, la storia e la cultura; e ci fa piacere notare come negli amministratori salentini, dalla Giunta di Lecce alle altre esperienze di gestione, la prospettiva sia vista in spirito di apertura e lungimiranza.

Rivolgiamo quindi un accorato appello alla Regione Puglia ed a tutte le istanze amministrative, sociali ed economiche del territorio salentino per un tavolo di consultazione e programmazione permanente sull'argomento, allargato al mondo degli studiosi e degli appassionati; primi tra tutti FIAB ed Eurovelo, già promotori del progetto.

La ruota di un pedale, oltre che le sue bellezze naturali ed artistiche e la capacità lavorativa ed umana della sua gente, può portale l'antica e storica area salentina nel cuore dell'Europa del 2000.



Umberto Duca
Il Salento
Dove si trova?!?!
Piste ciclabili: Salento guida Europea?
Storia
Arte e artigianato
Cultura e tradizioni
Strutture
Alloggiare
Ristorazione
Monumenti
Svago e divertimenti
Comuni
Sanità
Trasporti
Servizi vari
Rubriche
Agenda eventi
La Guida di Gallipoli
Itinerari turistici
Sapori salentini
Utilità
Segnala ad un amico!
Aiutaci a migliorare!
 
Copyright © 2001-2017 Salento wide web - Tutti i diritti riservati - Vietata la riproduzione anche parziale